ACIDO SALICILICO

Applicato sulla pelle, l’acido salicilico agisce come potente cheratolitico:
in altri termini, la molecola è in grado di spezzare selettivamente la catena proteica della cheratina,
abbondantemente presente nei corneociti. Non esercitando alcun effetto sulle altre
proteine, l’acido salicilico è in grado di esfoliare e distruggere solamente le cellule dello strato
corneo: per questa ragione, la molecola è ben tollerata dalle cellule sottostanti, chiaramente
prive di ogni traccia di cheratina. A livello cutaneo, l’acido salicilico diminuisce le forze di
coesione dei corneociti: così facendo, viene favorita la desquamazione dei cheratinociti iperpigmentati,
incoraggiando nel contempo il rinnovamento cellulare. L’effetto finale promosso
dall’acido salicilico è sorprendente: i “nuovi” cheratinociti, essendo meno ricchi di pigmento
melanico, donano alla pelle un aspetto uniforme, levigato e luminoso. Abbiamo visto che
l’acido salicilico è sfruttato anche per le sue proprietà batteriostatiche e lenitive: la sostanza,
infatti, penetra rapidamente nelle lesioni infiammate esercitando eccellentemente queste funzioni,
senza peraltro provocare fenomeni irritativi evidenti.

Prodotti trovati 5

*L’efficacia può variare da persona a persona