ACIDO FITICO

Viene utilizzato per le sue proprietà schiarenti cutanee in quanto, comportandosi da agente chelante è in grado di legare il rame, essenziale per la tirosinasi, enzima implicato nella sintesi della tirosina. Di conseguenza, l’acido fitico interferisce con la sintesi della melanina e può essere utilizzato per ridurre la formazione di macchie
scure. L’acido fitico presenta, inoltre, proprietà antiossidanti e penetra nello strato corneo regolando il livello di secrezione sebacea e la flora batterica.

Prodotti trovati 9

*L’efficacia può variare da persona a persona